Storia dei contagi. Dall’antichità al Covid 19.

Epidemie nel tempo

Episode   ·  0 Play

Episode   ·  0 Play  ·  13:50  ·  Jun 25, 2020

About

L’umanità ha sempre dovuto fare i conti con epidemie e pandemie. Il contagio tra persone è infatti una costante della storia umana, che ha costretto le donne e gli uomini del passato a cercare soluzioni e modalità di convivenza con le malattie. Alcune delle più antiche testimonianze scritte, non a caso, riguardano proprio i terribili flagelli sanitari che hanno afflitto le culture del passato. Le risposte trovate non sempre si sono rivelate efficaci, ma fu in quei frangenti di crisi che l’umanità seppe reagire, cercando nel sacro e nella medicina possibili viatici per superare fasi di grave difficoltà sociale e sanitaria.Pandemie letali, ad esempio, contribuirono molto alla crisi dell’Impero romano. Venne poi nel Medioevo il lungo periodo della peste, durato molti secoli, con milioni di vittime soprattutto in Asia e in Europa. L’Italia fu duramente colpita da ripetute ondate di pestilenze, in particolare dal 1348 alla seconda metà del Seicento, che causarono il declino della penisola rispetto ai paesi nordici del continente europeo. Nell’Ottocento arrivò dall’India in Europa un nuovo terribile morbo, il colera, cui fece seguito l’influenza Spagnola, esplosa verso la fine della Grande Guerra; una violenta epidemia che provocò un record di morti in tutto il pianeta, mostrandone tutta la sua fragilità.Il XXI secolo ha già visto diversi contagi, fino a Covid-19. La lezione del purtroppo familiare Coronavirus è chiara: bisogna rafforzare la cooperazione internazionale in campo sanitario e la collaborazione tra paesi. Solo così è possibile sconfiggere realmente una pandemia.Tratto da un testo di Guido Alfani, professore di Storia economica presso l’Università Bocconi di Milano

13m 50s  ·  Jun 25, 2020

© 2020 Spreaker (OG)